Momenti in cui si gioca maggiormente MERCOLEDI pomeriggio e VENERDI sera

Il burraco è un gioco di carte della famiglia della pinnacola di cui si troverebbero le origini in Uruguay nella metà degli anni quaranta. Si gioca con due mazzi di carte francesi, comprensivi dei quattro jolly, i quattro giocatori si affrontano in due coppie. Altre versioni dipendono dal numero dei giocatori: è possibile giocare singolarmente, a squadre ed esiste una variante del gioco con tre o cinque giocatori.
L'obiettivo del gioco, sia per il singolo che per la coppia, è «chiudere» rimanendo senza carte in mano (nel caso della coppia, è sufficiente che solo uno dei due rimanga senza carte in mano), ma solo dopo aver completato almeno un Burraco e aver già raccolto uno dei mazzetti. il mazzetto è uno per coppia o singolo.
Il Burraco è una combinazione o una scala di almeno sette carte. Si distinguono:

burraco

  • Burraco pulito o puro (se formato senza l'ausilio di pinelle o jolly; può comunque essere presente in una scala la pinella dello stesso seme, se nella posizione naturale del 2)
  • Burraco semipulito (formato con l'ausilio di pinelle o jolly) ma formato da otto carte di cui comunque sette in fila senza pinelle o jolly;
  • Burraco sporco o impuro (formato con l'ausilio di pinelle o jolly).

I giocatori dunque utilizzano le carte in dotazione dalla prima mano, acquisendone man mano di nuove, fino a terminarle.
Solo dopo aver terminato le carte del «ventaglio iniziale», giocandole in combinazioni e sequenze (oltre che scartandole), si può raccogliere uno dei mazzetti - o pozzetti - preparati all'inizio dal giocatore a destra del mazziere.
Dopo aver terminato il primo ventaglio di 11 carte senza scarto, si può raccogliere il pozzetto giocandolo direttamente, fino al momento dello scarto (si considera «l'andata a pozzetto» come parte del turno). Se, invece, si terminano le carte scartando l'ultima nel Monte degli Scarti, si può raccogliere il pozzetto, ma lo si potrà giocare solo al turno successivo (l'andata a pozzetto avviene a turno concluso, dopo lo scarto).
La partita termina quando uno dei giocatori, dopo aver preso il pozzetto e comunque dopo aver fatto almeno un Burraco, termina il gioco scartando l'ultima carta in mano.
Non è possibile chiudere pescando da terra se c'è una sola carta nel Monte degli Scarti scartata dal giocatore prima di turno ed in mano si ha solo una carta; a questa regola c'è solo una eccezione: che le carte del pozzo siano terminate.
Nel caso in cui nessuno riesca a chiudere prima, il gioco termina comunque quando rimangono due carte ancora da pescare.

Vuoi imparare a giocare o trovare qualcuno con cui fare una partita? Vieni a trovarci!